Se non ci fosse stato il Covid, come sarebbe andato il 2020?

Saranda spiaggia mare, hotel El Primero

SENZA IL COVID, COME SAREBBE STATO IL VOSTRO 2020?

Ci pensate mai? Noi ci abbiamo fantasticato su molte, molte volte e siamo tutti concordi nell’affermare che sarebbe stato un anno da urlo!

A gennaio avevamo ricevuto già una quantità di richieste di preventivi tale da farci pensare alla possibilità di assumere del nuovo personale, sia amministrativo che operativo. Soggiorni mare, viaggi in famiglia, tour di gruppo, viaggi privati; le richieste arrivavano copiose da tutta Italia, specie dal nord e in particolare dal milanese, finalmente!

Ma le cose sono andate diversamente da ogni previsione.

Per i prossimi minuti immaginiamo di tornare indietro nel tempo e riscrivere il passato. Sono certa che le cose sarebbero andate più o meno così…

APRILE 2020, INIZIA LA STAGIONE!

La stagione 2020, come ogni anno, ha preso il via in Aprile, in concomitanza con il periodo pasquale, quando il clima in tutta l’Albania inizia ad essere mite e meno piovoso. Siamo partiti con i primi tour guidati, quelli culturali, che vanno a toccare le città storiche più classiche come Kruja, Scutari, Berat, Gjirokastro, perfette da essere visitate in primavera ed in autunno, quando non fa esageratamente caldo, i prezzi dei voli sono buoni e non ci sono tantissimi turisti come in estate piena.

Gjirokastro centro storico, bazar, artigianato locale

Berat centro, case ottomaneI tour Albania Classica, Natura e Cultura e Gran Tour d’Albania sono state le nostre proposte con date programmate inserite nel Catalogo 2020. Sempre in primavera abbiamo realizzato anche una mezza dozzina di tour di gruppi privati provenienti dalle agenzie viaggi italiane, da associazioni e gruppi di amici, con itinerario personalizzato sulla base delle richieste dei viaggiatori.

Verso fine Maggio, ai tour di gruppo si sono aggiunti i primi viaggi privati sotto forma di itinerari personalizzati, fly and drive e qualche soggiorno mare su Valona e Saranda. A questo punto tutto lo staff di Vado in Albania si è riunito a Saranda, la nostra sede ufficiale dove abbiamo l’ufficio e da lì è stato tutto un crescendo di entusiasmo, divertimento e massimo impegno.
Sono partiti anche i primi jeep tour nel sud del paese tra Saranda, Ksamil, le spiagge della Riviera, Gjirokastro, Permet, novità assoluta del 2020.

Saranda Jeep cosa fare a Saranda escursione Saranda

UN’ESTATE SENZA SOSTA TRA VACANZE, TOUR, ESCURSIONI

Il tour delle Spiagge ha preso il via il 28 Giugno con la sua prima data di tre che ha decretato l’inizio dell’estate!!!

In Luglio e Agosto l’Albania ha accolto tantissimi turisti italiani e stranieri e tutti noi Operatori Turistici abbiamo avuto davvero un gran da fare tra arrivi, partenze, spostamenti, escursioni.

Con la nostra offerta di Hotel e Appartamenti a Saranda, Ksamil, Valona, Himara e Dhermi abbiamo fornito alloggio e assistenza italiana in loco 24h su 24 a centinaia di turisti proponendo un ricco programma escursioni per garantire a ciascuno di voi una vacanza da sogno in Albania!

Spiaggia Albania in gommone

Monastero di San Giorgio SarandaAgosto lo abbiamo dedicato interamente alle vacanze di famiglie, coppie, gruppi di amici. Ho incontrato molti di voi ed è stato davvero bello accogliervi personalmente, fare due chiacchiere e darvi un sacco di consigli e idee per passare al meglio le vostre giornate di vacanza in Albania!

Ma l’Estate 2020 non è stata solo all’insegna del mare, tra giugno e settembre abbiamo esplorato anche il nord dell’Albania con tour e minitour  tra Scutari, il lago di Koman, Valbona e il parco nazionale di Theth, nel cuore delle Alpi Albanesi.

Theth Albania Alpi albanesiSETTEMBRE E OTTOBRE, DI NUOVO TOUR E ANCORA MARE!

A settembre in Albania si sta che è una meraviglia! Le giornate sono ancora lunghe, il sole è caldo e c’è una luce stupenda. Ma soprattutto le spiagge sono pressoché deserte, specie quelle che in agosto sono prese d’assalto come le bellissime spiagge di sabbia fine di Ksamil, la selvaggia Gjipe o la modaiola Jala.

I soggiorni mare sono proseguiti fino alla terza settimana del mese in modo più pacato in modo da consentirci di dedicarci anche alla ripresa dei tour culturali, sia quelli in programma che quelli privati. Abbiamo accolto due gruppi molto grandi: uno business di 100 persone e un gruppo di circa 80 famiglie!

A metà ottobre abbiamo chiuso la stagione con gli ultimi tour prima dell’inizio del periodo piovoso e freddo.

Stanchi morti ma felici e soddisfatti, ci siamo riuniti a Villa Përmet, quartier generale fuori stagione, dove abbiamo tirato le somme festeggiando con un’ottima bottiglia di vino biologico locale (in verità più di una!). Poi ci siamo riposati in un posto caldo per un paio di mesi prima di ripartire con l’organizzazione della stagione 2021.

villa Pemet, Vino locale, vino biologico Permet

Permet albania, vista panoramica fiumeUN SOGNO CHE DIVENTERÀ REALTÀ

Sarebbe stato davvero bello se le cose fossero andate così e sono certa che sarebbero andate così.

Il 2021 è ancora carico di incertezza, non abbiamo idea di quello che accadrà ma quello che sappiamo è che noi ci siamo, fermi sulla linea di partenza con il motore al minimo, pronti a scattare al via!

Un pensiero su “Se non ci fosse stato il Covid, come sarebbe andato il 2020?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *