Mappa delle spiagge più belle dell’Albania

Spiagge in Albania

Spiagge in Albania; una terra, due mari

La costa albanese è magnifica, non mi stancherò mai di dirlo, da Velipoje a Ksamil è tutto un susseguirsi di spiagge e località di mare tutte da scoprire. La zona più frequentata è il sud, da Valona in giù ma ciò non significa che non ci siano spiagge belle anche nella zona di Durazzo o Lezhë, caratterizzate dal tipico aspetto della costa adriatica quindi grandi distese di sabbia, mare limpido e poco profondo.

Valona è la città dei due mari, poiché da qui in poi il Mar Adriatico lascia spazio allo Ionio e il litorale cambia completamente diventando più roccioso, frastagliato, con spiagge di ciottoli e scogli. Personalmente, dato che sono un po’ selvatica, preferisco quest’ultima versione di spiaggia; la trovo più stimolante, ricca di angoli da esplorare anche se a volte può essere un po’ scomodo sdraiarsi a prendere il sole!

Spiagge in Albania Drymades

In diverse occasioni ho parlato delle spiagge in Albania, infatti oltre a questo articolo, ti consiglio di leggere:

Albania del sud: 5 spiagge da sogno tra Valona e Saranda

Crociera in barca a vela in Albania, fascino di una vacanza nel blu

Saranda e dintorni in Jeep, scoprire l’autentica bellezza dell’Albania

Ma ora basta con le chiacchiere, passiamo subito alla mappa delle più belle spiagge dell’Albania!

Clicca sull’immagine per aprire la mappa interattiva di google maps

Vado in Albania mappa spiagge
Confesso di non averle visitate ancora tutte e pertanto questa mappa servirà anche a me, ma mi sono data un bel da fare per scovare spiagge nascoste e poco conosciute ma particolarmente interessanti, soprattutto dal punto di vista naturalistico. Di alcune (quelle in rosso) vi indico di seguito delle informazioni aggiuntive, di altre (quelle in azzurro) vi lascio la curiosità di andarle a scoprire da soli oppure troverete un link nella scheda della spiaggia  che vi porterà ad un articolo dove ne ho parlato.

Le spiagge del nord; grandi spazi, sabbia e mare limpido

Tralasciando le spiagge più frequentate e meno naturali come Velipojë, Shenjin, Golem, Kavaje e le spiagge della città di Durazzo e Valona, ne ho identificate alcune che a mio parere meritano di essere visitate almeno per una gita in giornata.

Rana e Hedhun. se pensate che le spiagge dell’Adriatico siano tutte grandi spiaggioni un pò anonimi con sabbia scura e file infinite di sdraio ed ombrelloni, Rana e Hedun vi sorprenderà. Una montagna di sabbia finissima che si perde nel mare tranquillo e limpido, tutto intorno rocce, montagne e vegetazione vergine. Un paradiso! É questo il panorama che vi si aprirà davanti agli occhi se visiterete questa località che difficilmente troverete affollata anche nei mesi di alta stagione. Lungo la spiaggia ci sono anche un paio di stabilimenti balneari con bar e ristoranti dall’aria molto tropicale come il Quotes Beach Bar. Chi è veramente amante della natura e della vita all’aria aperta potrà anche campeggiare liberamente per qualche giorno e godersi questa meraviglia h24!

Spiagge in Albania_Rana e Hedhun

Tales Beach. Scendendo sotto Shengjin si incontrano in successione due ecosistemi lagunari divisi dal fiume Mat, il primo di questi è la Riserva Naturale Kune-Vain-Tale da cui prende il nome la spiaggia di Tale. Kune-Vain-Tale è una delle lagune più importanti della costa adriatica albanese ed è caratterizzata da diversi habitat naturali ricchi di biodiversità. La spiaggia di Tale, lunga almeno 9 km, è immensa e molto frequentata dai locali soprattutto nella parte centrale, ricca di stabilimenti balneari. Risalendo verso nord o scendendo verso il delta del fiume Mat, la spiaggia diventa più selvaggia e deserta.

Spiagge in Albania Tale beach

Plazhi Portez. Situata a Kepi i Bishti i Pallës, noto anche come Kepi i Palit, la spiaggia di Portez è davvero un piccolo gioiello dalle acque cristalline. Si raggiunge facilmente da Durazzo, seguendo la SH51 (Rruga Aleksander Goga che poi diventa Rruga Shen Pali). Pare che durante il regime, Enver Hoxha venne a sapere dell’esistenza di un grosso giacimento di gas e petrolio proprio sul territorio di Kepi i Bishti i Pallës ma la convinzione che nemici interni al regime e agenti stranieri ne stessero sabotando l’estrazione, lo porto inevitabilmente ad aumentare la vigilanza.

Plazhi i Kalase e plazhi i Gjeneralit. Tra Durazzo e la laguna di Karavasta si trova un altro piccolo capo, Kepi i Lagjit più conosciuto come Kalaja e Turres. Qui ci sono due spiagge abbastanza vicine e molto graziose. Nel 2014 la società svizzera Finsec ha lanciato la presentazione del progetto Porto Albania, una Marina di lusso per mega yatch con residence annesso. Il complesso avrebbe dovuto sorgere nella baia di Plazhi i Kalasë entro l’autunno del 2016, ma attualmente non se ne vede traccia e la spiaggia rimane libera. A meno di 2 km in linea d’aria, si trova la spiaggia del Generale immersa nel verde, attrezzata con lettini e ombrelloni e dotata di un ristorante dove poter gustare dell’ottimo pesce fresco. Unico avvertimento: il tratto di strada per arrivare alla spiaggia è particolarmente dissestato.

Spiagge in Albania Plazhi i Generalit

Da Valona in giù, lo Ionio protagonista

Palase. La spiaggia di Palase è la prima che si incontra dopo la penisola di Karaburun, è quella distesa di sabbia e mare blu che ti fa fare wowww quando attraversi il passo del Llogara e fermi la macchina al primo spiazzo che trovi per poter ammirare quello splendido panorama. Ci si arriva da una stradina che si svincola dalla statale ed è un vero paradiso. Anche qui c’è in progetto la costruzione di un complesso residenziale di lusso, ma a differenza di Porto Albania, i lavori sono iniziati da alcuni di anni e già da questo 2018 pare che una parte del resort sarà operativa.

Krorez. Questa è la classica spiaggia che ti fa innamorare, che quando la vedi da lontano senti salire l’eccitazione e non vedi l’ora di tuffarti in quel mare incredibilmente turchese circondato da montagne verdi e alte rocce. Ci si arriva solo via mare o a piedi dalla vicina Kakome passando per sentieri di montagna, quindi è il paradiso dei velisti e dei veri amanti della natura. Trovarla deserta non è una cosa rara, ovviamente non c’è nessun bar o altro servizio pertanto bisogna arrivare attrezzati di acqua, cibo e riparo dal sole.

Spiagge in Albania Krorez

Kakome. Subito dopo Krorez si trova questa piccola baia, un’insenatura naturale dall’acqua cristallina immersa, tanto per cambiare, nella natura. Come avrete capito in Albania la natura è predominante e la maggior parte delle spiagge sono circondate da vegetazione lussureggiante. A differenza però di altre località come ad esempio la Sicilia, qui la maggior parte delle spiagge sono raggiungibili in auto senza dover percorrere troppa strada a piedi. Anche Kakome è caduta nell’occhio degli investitori, c’è infatti un progetto in ballo per la costruzione di un resort che privatizzerebbe tutta la baia, ma anche qui ancora non se ne vede traccia, anzi no, si vede solo il tracciato fatto nel terreno ormai da qualche anno e niente altro.

Spiagge in Albania Kakome

Pasqyrave e Pulebarda. Vicine e bellissime, insieme alla spiaggia del Monastero, sono le tre spiagge più frequentate e rinomate di Saranda. Si trovano infatti tra Saranda e Ksamil, in quel lembo di terra che emerge tra il mare e il lago di Butrinti. Entrambe di piccole dimensioni, sono separate da una terza spiaggia e in tutto coprono una lunghezza di meno di 600 metri. Nonostante siano spesso affollate, vale la pena farci un salto magari al mattino presto quando c’è ancora poca gente, oppure all’ora del tramonto per una birra ghiacciata fronte mare.