Lago di Koman, come e quando visitarlo

Lago di Koman Vado in Albania

Ad oggi posso dire di conoscere piuttosto bene il sud dell’Albania, il nord invece lo devo ancora scoprire e, dopo aver visto delle spettacolari immagini su instagram, ho deciso di iniziare dal Lago di Koman.

Si tratta di un lago artificiale ricavato negli anni ’70 dalla costruzione della diga sul fiume Drin situato ad una cinquantina di km da Scutari.  La strada è stretta e piuttosto dissestata soprattutto nell’ultimo tratto, quindi chi ha un fuoristrada è decisamente agevolato ma con le dovute cautele ci si può avventurare anche in auto!

Noi che viaggiamo senza auto abbiamo usufruito del servizio offerto dalla compagnia Ferry Berisha con partenza in furgone da Scutari, un’ora e mezza di viaggio con panorami strepitosi, escursione guidata sul lago, attività varie e pranzo tradizionale in Guest House.

Lago di Koman Vado in AlbaniaMa andiamo per ordine! Si parte da Scutari con i primi raggi del sole e verso le 8:30 si arriva al molo dove dalle 9 in poi, puntuali, partono e arrivano le imbarcazioni che ogni giorno solcano il lago. Si tratta di traghetti con trasporto passeggeri e automezzi e barche più piccole che trasportano solo per passeggeri cariche perlopiù di persone del posto con borse e sacchi della spesa, casse di frutta e verdura e merci varie al seguito.

Lago di Koman Vado in Albania

Bisogna sapere infatti che il lago di Koman si sviluppa in oltre 40 km fino ad arrivare a Fierze e che sulle sponde si trovano alcuni villaggi e guest house raggiungibili solo via lago, pertanto queste imbarcazioni, che d’estate accolgono anche i turisti, sono il trasporto di linea utilizzato quotidianamente da chi vive in queste località immerse in un vero paradiso naturale.

Acqua verde smeraldo, altissime rocce frastagliate che cadono a picco sul lago, una ricca e splendente vegetazione; questo è ciò che vedrete quando sceglierete di visitare il lago di Koman!

Lago di Koman Vado in Albania

Lago di Koman Vado in AlbaniaIl daily tour a cui abbiamo partecipato inizia con partenza dal molo sulla barca per soli passeggeri fino ad arrivare al villaggio Berisha, a circa tre quarti d’ora di navigazione. Qui si fa sosta alla guest house dalla famiglia Marku che gestisce i Ferry Berisha da oltre 25 anni. La struttura è un casolare con una vista meravigliosa sul lago e sembra uscito da una favola; una lunghissima veranda ricoperta d’uva bianca e nera, ortaggi, piante da frutta, galline e altri animali da allevamento e per finire un numero imprecisato di teneri gattini di pochi mesi da coccolare!

Lago di Koman Vado in Albania

Il programma del tour prevede una breve escursione in una diramazione del lago dove l’acqua diventa bassa e di un verde chiarissimo con una piccola spiaggia di sassi bianchi dove si può anche fare il bagno, un paradiso insomma!


Poi si torna nei pressi della guest house dove ci si può divertire un po’ con i kayak in attesa di pranzare in veranda con prodotti locali, genuini, buoni, biologici e a km 0.
C’è anche il tempo di una pennichella al fresco delle piante prima di salutare gli host e posizionarsi sulla sponda per salire, quasi al volo, sul traghetto che ritorna da Fierze e arriva al molo di Koman alle 15 dove il minibus attende i turisti che fanno ritorno a Scutari.

L’escusione, comprensiva di trasporto in bus, barche, traghetto, kayak e pranzo costa 36 euro a persona.
In alternativa al daily tour, Ferry Berisha propone la traversata in traghetto da Koman a Fierze andata e ritorno con sosta in autonomia a Fierze al costo di €. 10 a persona + 10 di bus.