body

Le tracce del comunismo in Albania, itinerario tra storia, natura e tradizioni

Viaggi e vacanze in Albania Tour Albania Comunista sulle tracce del regime

É proprio vero che non è la storia ad essere noiosa ma è il come viene insegnata che la rende più o meno interessante. Durante i miei viaggi e vacanze in Albania ho imparato molto della storia di questo paese e, come ho più volte affermato, me ne sono fortemente innamorata. Il merito è di come mi è stata trasmessa; non da tediosi libri incapaci di coinvolgere chi legge, ma dalla gente, dalle persone che questa storia l’hanno vissuta, subita, sentita fin nel profondo.

Il periodo comunista è quello che cattura di più la mia attenzione e che stimola in me forte empatia e sete di sapere. Una storia truce che ha terrorizzato un intero popolo e che oggi, per fortuna, appartiene al passato.

Vacanze in Albania, itinerario bunker in Tirana

Ed è da questo desiderio di conoscere che è nato il Tour dell’Albania Comunista, un viaggio di 7 giorni alla scoperta delle numerose, sconvolgenti e, al tempo stesso coinvolgenti, tracce lasciate dall’epoca comunista, conclusasi definitivamente nel 1992 con le elezioni di un governo democratico dopo ben mezzo secolo di regime.

Chi ha già fatto le vacanze in Albania avrà sicuramente notato la presenza di bunker situati ovunque, anche in spiaggia. Questo è uno dei segni più evidenti del regime e dei suoi tratti caratteriali: chiusura, paranoia, tensione e paura costante.

Ma non fraintendetemi, il tour dell’Albania Comunista è un inno alla gioia e alla certezza di un futuro glorioso che però non dimentica il suo passato ma anzi, ne fa tesoro per non ricadere mai più negli stessi errori. É l’Albania che si apre al mondo e che si mostra con orgoglio per quella che oggi è, consapevole dei solchi lasciati dal passato. É un’opportunità per conoscerla veramente nel suo profondo, per andare oltre la facciata del turismo estivo di massa, gli stereotipi, i pregiudizi e le paure frutto dell’ignoranza.

UN VIAGGIO IN ALBANIA INEDITO, COSA VISITEREMO

Tirana e tutti i luoghi dove il comunismo ha lasciato il segno, ma anche quei punti della città dove la storia si è trasformata in arte come Bunk’art, il pub Komiteti, la casa delle foglie.

Dopo Tirana ci sposteremo a Valona e faremo un’escursione in barca dirigendoci all’isola museo di Saseno, aperta ai turisti solo nel 2017, per poi concederci un po’ di relax nella bellissima penisola di Karaburun, riserva naturale e terra incontaminata dalle spiagge incantevoli.

Viaggi e vacanze in Albania, tour dell'Albania Comunista, Karaburun

Il terzo giorno sarà la volta di Orikum dove avremo la possibilità di visitare la Base NATO per poi goderci un panorama spettacolare sulla costa ionica dal passo del Llogara. Nella stessa giornata visiteremo il castello di Ali Pash Tepelena di Porto Palermo che durante il regime veniva usato come deposito delle armi.

La quarta giornata sarà dedicata alla parte più a sud della costa, la più rinomata e richiesta dai turisti; Butrinto, Ksamil, il Blue Eye e Gjirokastra, città natale del dittatore Enver Hoxha.

La bellissima Korça, conosciuta anche come la piccola Parigi, la raggiungeremo il 5° giorno, dopo esserci fermati a Permet. Cittadina oggi famosa per aver ottenuto nel 2015 il titolo di città senza criminalità, durante il regime era considerata la capitale del comunismo poiché fu qui che venne fondato nel 1944 il governo comunista durante il Congresso di Permet.

Per il resto della giornata e durante la mattina seguente ci godremo le bellezze di Korça e assaporeremo le sue specialità culinarie; Korça infatti è descritta spesso come la città dove si mangia benissimo, tantissimo e a poco prezzo!

 

Il giorno seguente, il sesto del tour dell’Albania Comunista, partiremo verso Pogradec, situata sul bellissimo lago di Ohird al confine con la Macedonia. Ci fermeremo al grazioso villaggio di Tushemisht per fare una pausa nel parco di Drilon, luogo preferito dal dittatore Enver Hoxha per i suoi momenti di relax e raccoglimento.

Viaggi e vacanze in Albania, tour dell'Albania Comunista Parco di Drilon Pogradec
By Bunker92 via Wikimedia Commons

In serata rientreremo a Tirana per prepararci alla partenza del giorno successivo.

In queste ultime ore che passeremo in Albania, ripercorrendo con la mente i giorni precedenti, ci potremo forse accorgere di un cambiamento dentro di noi, ci potremo rendere conto che stiamo tornando in Italia con un bagaglio pieno di riflessioni, consapevolezze ed esperienze che saranno state in grado di allargare la nostra mappa del mondo, aprendo la mente e arricchendo il cuore.

TOUR DELL’ALBANIA COMUNISTA IN PILLOLE

Partenze 2018: 20 Aprile, 23 Giugno, 7 Settembre e 31 Ottobre.

Durata: 7 giorni 6 notti

Informazioni e programmaTour Albania Comunista

Numero partecipanti: da 4 a 30

Costo: da 600 a 875 euro a seconda del numero di partecipanti e della sistemazione in camera doppia o singola

Realizzato in collaborazione con: GoodAlbania Tour Operator